NONNINA 75ENNE: PIANTAGIONE E SERRA PER COLTIVARE CANABIS, SEQUESTRATI CHILI DI FOGLIE SECCHE E OLIO DI CANABIS

Savona, una piantagione e un container-serra per coltivare la cannabis: 75enne arrestata dai carabinieri

Nella sua casa sono stati anche trovati diversi chilogrammi di foglie secche e dell’olio di cannabis.

Savona. Un orto in cui piantare i semi e far germogliare le piantine, un terreno in cui farle crescere e container perfettamente attrezzato in cui farle maturare e fiorire. E’ questa l’attrezzatura a disposizione di una 75enne savonese con la passione per la cannabis, P.G., arrestata stanotte dai carabinieri di Savona con l’accusa di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

Il fermo è il frutto di un’intensa attività di indagine volta a contrastare la violazione delle leggi sugli stupefacenti. La donna è proprietaria di un terreno in località Formenti: qui negli ultimi mesi ha predisposto tutto il necessario per la coltivazione della cannabis.

In particolare, l’anziana aveva predisposto in una struttura fissa tre filari interrati o invasati, con un centinaio di piante di cannabis, nei vari stadi della crescita; in un container parzialmente interrato aveva creato, con fogli di carta argentata riflettente, lampade ad incandescenza e una ventola di aspirazione, l’habitat necessario per portare a maturazione e far fiorire un’altra ventina di piante di cannabis; in una porzione d’orto, infine, aveva seminato una decina di piante di cannabis.

Vista il consistente ritrovamento, i militari hanno deciso di perquisire anche la casa della donna: qui hanno trovato diversi chilogrammi di foglie secche e dell’olio di cannabis, il tutto pronto ad essere ceduto. L’intera piantagione è stata posta sotto sequestro.

Dopo le incombenze di rito presso gli uffici della stazione dei carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria P.G. è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima previsto per questa mattina.

loading...