”DIFFONDE VIDEO HARD CON MINORENNI”: L’INFAME HOBBY DEL SEGRETARIO PD

Segretario PD e amministratore di una pagina Facebook che incita allo stupro di tredicenni. È Davide Miele, segretario della sezione del Partito Democratico di Martellago, vicino Venezia, denunciato pubblicamente da Selvaggia Lucarelli sulla sua pagina social.

La vicenda inizia qualche giorno fa. La blogger e la pagina Facebook “Sesso, droga e pastorizia” (colpevole di far girare video pornografici à la Tiziana Cantone) si scambiano offese e accuse reciproche. Uno dei difensori della pagina è proprio Davide Miele, che in un post scrive, alludendo alla Lucarelli e ai suoi strali mediatici contro i contenuti del sito: “Non intendiamo darle corda, farla passare come la povera vittima del web, ogni cosa a suo tempo”.

Miele non è solo un sostenitore di “Sesso, droga e pastorizia” ma è anche uno degli amministratori dell’eloquente pagina Facebook “Acazzoduro“. La pagina, come ha scritto Selvaggia, è una di quelle sospettate di aver diffuso le foto e i video pedopornografici della Bibbia 3.0, l’archivio digitale con contenuti hard di ragazze anche minorenni, con tanto di nomi e cognomi. Le immagini e i filmati erano stati diffusi online tra gruppi segreti e pagine social, tra cui quella gestita da Miele, dove le ragazzine venivano prese di mira e si inneggiava addirittura allo stupro.

Come si concilia l’attività di segretario PD di Martellago con l’amministrazione di una pagina simile?” si chiede ora Selvaggia. In effetti…

loading...